CONTATTI: +39 349 7557593 | info@contesteco.com

Ogni sabato pomeriggio dalle ore 15.30 alle ore 17.30 circa uno spazio d’incontro, confronto, divertimento e intrattenimento - nel Fab/Lab Point della Sostenibilità - con artisti del recupero, artigiani del riuso, upcycler, innovatori che attraverso atelier/laboratori dedicati a grandi e bambini, faranno toccare con mano la cultura della sostenibilità.

Tra gli interventi quelli di Artisti/Artigiani del riciclo dello spessore di Norberto Cenci, Alessandro Ciafardini, Laura Buffa, Mauro Pispoli, Tiziana Pecoraro, Giuseppe Cassa dei No Funny Stuff. E ancora l’Associazione No Profit MindSharing che promuove la divulgazione del coding e della robotica con attività e percorsi mirati, utilizzando gli strumenti più innovativi del momento e adatti ad ogni età.
 
In questo contesto un “sorprendente” eco-conduttore coinvolgerà il pubblico (e in particolare bambini) in divertenti attività ludico/educational tra cui: 
- il Contest’Oca 2030, un grande gioco dell’oca a squadre composte da grandi e piccini - dove per arrivare al traguardo si deve rispondere (bene) a domande sui punti dell’Agenda 2030; un divertente gioco di squadra per scoprire gli obiettivi da raggiungere per un vero sviluppo sostenibile del pianeta.
- Salviamo il pianeta! (Terra  e mare) - I piccoli/grandi visitatori potranno scrivere e disegnare le loro IDEE E PROPOSTE per SALVARE IL PIANETA e inserirle come messaggi in tante diverse bottiglie riciclate e colorate che andranno a comporre goccia dopo goccia, o per meglio dire, bottiglietta dopo bottiglietta - il grande MARE DEL RICICLO. I Messaggi, saranno poi letti da alcuni esperti che ci racconteranno i problemi provocati all’eco-sistema dalle ISOLE DI PLASTICA GALLEGGIANTI che sono nate nell’Oceano Pacifico o dalle Micro e Nano plastiche che ormai inquinano i mari.
- Il Musiricicliere (dal musiricicliere al gioco del riciclo) - i partecipanti per imparare a fare bene la raccolta differenziata, devono indovinare un motivetto per conquistare il rifiuto da differenziare nell’apposito cassonetto. Il gioco coinvolge grandi e piccini; anche qui i concorrenti dovranno dimostrare al conduttore e al pubblico di essere preparati a differenziare i rifiuti: davanti ai diversi cassonetti dei rifiuti di colore diverso carta, plastica, bottiglie, lattine e altro ancora dovranno trovare la loro giusta collocazione proprio in uno di quei contenitori colorati. 
- “E se arrivassero gli alieni, cosa gli vorremmo raccontare?” - la creazione di storie per comprendere cosa vorrebbero in futuro le nuove generazioni, dai loro genitori e dal mondo degli adulti..

Management Creare e Comunicare | Coding by Digitest.net
Package Gemini - Ver. 2.0.6


Contattaci