Alessandro Ciafardini - Apollo 11 moon cart

Alessandro Ciafardini
Apollo 11 moon cart

Alessandro Ciafardini ha creato un’opera dal titolo “Apollo 11 moon cart”, una poltrona realizzata con un vecchio carrello del supermercato. Nell'immaginario comune, quel 20 luglio di 50 anni fa, sulla Luna ci sono le orme lasciate da Neil Armstrong. Alcuni credono che sia stata tutta una montatura e l'artista ha pensato di creare un mezzo di locomozione lunare che eliminasse l'orma, utilizzando un carrello della spesa, con l'idea di giocare sul concetto grande illusione = grande distribuzione. I materiali utilizzati sono la gommapiuma per l'imbottitura e il rivestimento in similpelle. Le misure sono 90 per 60 per 80 cm. 
 

Curriculum dell'artista

Officina Move è un progetto di Alessandro Ciafardini (Roma, 1970), Art-Designer italiano, dove Art sta per Artista ma anche e soprattutto per Artigiano. Con un background sartoriale e da sempre appassionato di Upcycling, fa dell’arte della decelerazione il suo stile di vita che trova espressione in tutta la sua attività produttiva. Per Ciafardini, vivere e pensare Slow significa riadeguare il proprio vivere ai ritmi naturali, riacquisire la consapevolezza delle distanze, sviluppare una conoscenza dei prodotti e dell’ambiente e credere in uno sviluppo economico ponderato.

La velocità, considerata come sinonimo di progresso, ha finito per avvelenare le nostre vite. Le innovazioni tecnologiche, progettate per semplificarci la vita, in realtà ci portano a fare sempre di più nella stessa unità di tempo. Officina Move è la risposta ad una esistenza impregnata dal consumismo compulsivo. È la negazione della società dell’usa e getta, preoccupata unicamente della logica a breve termine, dove spazio e tempo si annullano.

Questo sito utilizza cookies per il suo funzionamento. Maggiori informazioni