Mario Di Carlo

Mario Di Carlo

Presentazione artista

Nato a Roma l’11/2/54, si laurea in chimica all'Università degli Studi di Roma. Dal 1991 al 1993 fu presidente di Legambiente per il Lazio, mentre dal 1993 al 1995 fu il direttore generale di Legambiente, a livello nazionale. Dal 1995 al 1997 fu presidente dell'Azienda Municipale Ambiente (AMA). Dal 1997 al 2002 fu il presidente di ATAC, STA e COTRAL. Nel 2002 entrò in politica, diventando Assessore alla Mobilità del Comune di Roma. Dal 2008 al 2010 è stato Assessore alle Politiche della casa alla regione Lazio. (Fonte Wikipedia)

Concept

Il suo operato artistico ha inizio nei primi anni del 2000 dopo aver ammirato i lavori di Friedensreich Hundertwasser a Vienna, da cui viene letteralmente rapito. Inizia a condurre studi sull’ uso dei colori e si limita a dipingere delle statuette comprate. Successivamente, influenzato molto probabilmente dal suo trascorso lavorativo, comincia a raccogliere in giro e da amici oggetti destinati alla pattumiera e dopo un’attenta lavorazione, li decora con colori sgargianti. Per i successivi 10 anni, prima della sua morte nel 2011, produrrà diversi oggetti d’arredo e sculture, con tutto ciò che, considerato a fine ciclo, reputa meritevole di una seconda chance.

Opere esposte

Manichino: La donna, Parabola con donna, Senza titolo 2008, Gamba con led.

Questo sito utilizza cookies per il suo funzionamento. Maggiori informazioni